Steve Giant News / Rasta Snob 214

Ben ritrovati sulle pagine dell’unico reggae magazine italiano.
Fine Estate 2020, periodo strano anche per noi, purtroppo (ripeto!) il maledetto virus non se ne vuole andare, anzi, spero che non ci sia un nuovo lockdown! Il settore musicale, i concerti, le serate con ballo, le normali attività danzereccie sono ferme!!! L'autunno è già presente, e noi siamo tutti preoccupati per il futuro! Rasta Snob non si ferma assolutamente e abbiamo tante novità, tanti progetti, siamo pronti a regalarvi un numero speciale per questa fine estate piena di novità discografiche e di personaggi interessanti, che trovate all'interno del Numero 214!!!
Rasta Snob dal 1988 in prima linea per seguire le buone (e meno buone) sorti della nostra meravigliosa musica.
Subito 2 brutte notizie (tanto per cambiare!), in questo numero piangiamo la scomparsa di Toots Hibbert, il grande ed indimenticabile re del reggay (“Do the reggay” uscì nel 1968...toh! il mio anno di nascita ndr), doveva esibirsi in Italia questa maledetta estate al Music in Village di Pordenone ad ingresso gratuito, era uscito l'ultimo attesissimo album, ed ora se n'é andato improvvisamente lasciandoci basiti....e poi Barry O'Hare, grandissimo produttore che ho conosciuto ad Irie FM a Ocho Rios con Tanya Stephens e l'ottimo Fabio Junia che ci scrive un commovente articolo da leggere tutto d'un fiato! Numero 214 di Fine Estate con un allegato assolutamente speciale, i grandissimi Shakalab ci presentano un album straordinario, solo per gli abbonati del nostro magazine! Continua con grande successo la nostra proposta della doppia copertina con tanti ottimi personaggi, nel numero 214 occhio ai Shakalab e a Berise e al suo primo attesissimo album e poi grande spazio al “quasi sindaco” Sir Oliver Skardy, Ras I, Paolo Baldini, Treble, Jah Sazzah, Royal Zero, Dre Ghe, Rokman, General Levy, Playa Desnuda, Tacabanda. Chiudo con la Jamaica nel mio cuore, un saluto ai nostri “fratelli” dell'isola e un big respect a Sir David Rodigan insignito dell'Order of Distinction” (l'Onore Nazionale Jamaicano), e un augurio speciale a Kamala Harris (di origine jamaicana) candidata democratica per le presidenziali negli Stati Uniti!!! Ricordo a tutti che leggere RASTA SNOB è una cosa unica, abbonatevi e sosteneteci, NON FATE MANCARE IL VOSTRO SOSTEGNO!!! Abbonatevi e fatevi sentire, vogliamo proseguire per costruire un futuro migliore, assolutamente red gold & green!!!One Love!!!
STEVE GIANT